Sintomi di avvelenamento del cane

L’avvelenamento del cane può essere causato in molti modi, come: l’ingestione di qualcosa offensivo, l’inalazione di gas, l’assorbimento attraverso alla pelle o il contatto diretto con determinati tipi di sostanze, ecc.

Tutti i cani di loro natura sono curiosi e adorano esplorare posti sporchi. Questo può farli avere un contatto diretto con insetti velenosi, animali morti e piante tossiche.

Diagnosi di avvelenamento del cane

Se sospetti che il tuo cane possa essere stato avvelenoto da alcuni prodotti chimici, devi identificare il veleno il più rapidamente possibile. Leggere l’etichetta di identificazione sui prodotti chimici e se non è chiaro sull’informazione tossica, chiamare il centro antiveleni.

Sintomi di avvelenamento del cane

L’ingestione, l’inalazione o l’assorbimento di sostanze velenose possono causare una vasta gamma di sintomi come:

  • irritazione della bocca
  • eruzione cutanea
  • letargo
  • vomito
  • diarrea
  • mancanza di appetito
  • salivazione
  • sbadiglio
  • vertigini
  • allucinazioni che causano una reazione eccessiva al suono o alla luce
  • difficoltà respiratoria
  • disturbi emorragici
  • tremore muscolare e rigidità
  • attacco  di apoplessia
  • insufficienza cardiaca
  • problemi ai reni o al fegato
  • coma e morte.

L’effetto dell’avvelenamento può richiedere tempo e non sempre è visibile all’inizio. La maggior parte dei sintomi di avvelenamento sarà evidente entro 3 giorni e alcuni casi di malattia impiegheranno mesi o addirittura anni per mostrare i segni dei sintomi. Le condizioni e l’esposizione all’avvelenamento del cane dipendono principalmente dalla quantità di sostanze chimiche assunte nel corpo e dal tempo in cui le sostanze chimiche rimangono nel corpo prima dell’inizio del trattamento. Un trattamento più rapido somministrato al cane può prevenire una malattia significativa e grave, ma è necessario essere consapevoli che alcuni avvelenamenti possono causare danni permanenti e persino la morte anche se il trattamento viene somministrato immediatamente.

Se hai visto il tuo cane mangiare una sostanza velenosa, ma al momento si sente ancora bene, non pensare che stia andando bene. Chiama immediatamente il veterinario locale e comunica loro tutte le informazioni che puoi fornire, ad esempio il tipo di sostanza chimica ingerita, la quantità, la durata approssimativa del tempo in cui si è verificato l’incidente, ecc.

Trattamento contra l’avvelenamento del cane

In caso del ambiente contaminato spostare il cane lontano dalla posizione della fonte di avvelenamento il più rapidamente possibile. Se il tuo animale smette di respirare e la rianimazione cardiopolmonare (CPR) è necessaria, non inalare l’aria espirata dal tuo animale domestico.

Abbassare il tasso di assorbimento del veleno ricoprendolo nel tratto intestinale con una sostanza legante. Dopo questo verrà dato lassativo per accelerare il processo di eliminazione.

Quando i sintomi di avvelenamento da cani sono visibili, non forzare il cane a bere qualcosa o cercare di indurre il vomito. Chiama immediatamente il tuo veterinario per trattamenti efficaci.

Prevenzione dell’avvelenamento del cane

Tieni tutti i prodotti chimici avvelenanti lontano dai tuoi animali domestici.

Distruggi tutte le medicine inutilizzate e i prodotti chimici qche non ti servano più.

Se stai usando un’esca di ratto, assicurati di metterla nel contenitore per impedire al cane di entrare in contatto diretto con l’esca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*