Cos’è la Depressione dei cuccioli

I cuccioli si deprimono? Può capitare la depressione anche nell’età infantile di un cane? La risposta è “si, può capitare”. Probabilmente. Ma non è “Puppy Depression” il termine  da cercare su Google. Esistono due opzioni per quanto riguarda la questione in atto.

Prima:

Il cucciolo è depresso. È l’opzione quando un cucciolo ha i sintomi di depressione. Forse si ritirano dalle attività familiari. Non passano il tempo con i loro padroni. Dormono di più. Non mangiano, mangiano meno o mangiano troppo.

Seconda:

Il padrone è depresso. L’uso più comune del termine “Puppy Depression” non riguarda il cucciolo. Il cucciolo sta perfettamente bene. Probabilmente sta facendo a pezzi la casa e magari ha un “incidente” o due. Questo tipo di “depressione del cucciolo” riguarda il fatto che il proprietario sia depresso dall’avere il cucciolo.

In seguito analizzeremo questa seconda opzione, che io chemerei la sindrome di “depressione dei cuccioli”, che colpisce le persone.

Cos’è la depressione dei cuccioli?

La depressione dei cuccioli, nota anche come “Puppy Blues”, è una manifestazione della depressione che si può rivelarsi all’uomo dopo aver acquisito un cucciolo. Alcuni comportamentisti creano parallelismi dalla depressione dei cuccioli a “depressione postparto.

La depressione dei cuccioli può essere una risposta normale a un cambiamento sostanziale nello stile della loro vita. Alcuni padroni di animali domestici vanno da una routine rilassata con una casa pulita a una casa che è stata capovolta. Questo è più comune nelle case che prima non c’è n’era stato un cane o in case dove ci sono cani adulti con una routine ben consolidata.

Uno dei motivi principali per cui si verifica la “depressione del cucciolo” è la così detta “perdita”. Come si può chiedere se un cucciolo o il padrone ha a che fare con la “perdita”? Ottenere un nuovo cucciolo può essere un momento fantastico ma può anche capovolgere la vita di una persona. Essa può essere esposta a quanto segue:

  • Perdita di sonno – essendo svegliata per tutta la notte da parte del cucciolo
  • Perdita di proprietà – alcuni cuccioli si strapperanno e distruggeranno le cose
  • Perdita di libertà – non ci sarà più la libertà di incontrare gli amici per un drink o una cena dopo il lavoro. Devi tornare a casa per portare fuori il tuo cucciolo
  • Perdita di tempo: tempo dedicato all’addestramento, pulizia dopo le piccole cosine del cucciolo, corsi di formazione, visita  veterinaria, passeggiate, ecc.
  • Perdita di denaro – avere un cucciolo può essere costoso. Non è raro che un padrone di un cucciolo spenda più di 1000 € per un cucciolo senza aver pensato prima al fatto che il cucciolo ha bisogno di vaccini ogni 3 o 4 settimane fino a 20 settimane, forse devi essere sterilizzato e sverminato, ha bisogno di microchip, controlli fecali, controllo delle pulci e zecche. Alcune persone non se ne rendono conto nemmeno  cosa succede se il cucciolo si ammala. A volte la depressione arriva solo guardando le bollette veterinarie. A proposito – quando hai un nuovo cucciolo – questo è il momento perfetto per prendere in considerazione l’assicurazione dell’animale domestico inquanto questa ti sarà di aiuto nel pagare i vaccini, nel caso di quelche intervento chirurgico e in altr situazioni.
  • Travolta da nuove responsabilità – ottenere un nuovo cucciolo può essere in qualche modo simile ad avere un nuovo bambino. Devi allenarti, camminare, nutrire te ma anche il cucciolo, affrontare gli incidenti, essere svegliato di notte … non altro che sviluppare una routine che non hai mai avuto prima.

Un cane e per di più un cucciolo possono cambiare completamente la tua vita.

Quanto dura il sindromo di “depressione del cucciolo”?

La “depressione dei cuccioli” può durare da settimane a mesi a seconda del cucciolo e del padrone. A volte durerà fino a quando alcuni dei problemi comportamentali più difficili come la violazione della casa e la masticazione si siano risolti o migliorati.

La “depressione dei cuccioli” nelle persone: i segni da cercare

I segni della “depressione dei cuccioli” nelle persone possono manifestarsi come frustrazione, fastidio, ansia, depressione e possono persino degenerare fino al punto di rinunciare ai cuccioli.

Uno studio recente suggerisce che i cani di età inferiore a 1 anno sono stati reinseriti/re-adottati da 3 a 4 volte prima di trovare la loro “casa per sempre”. Alcuni nuovi padroni improvvisamente si rendono conto che non hanno il tempo, il loro appartamento è troppo piccolo, non possono permettersi il costo delle cure e molte altre ragioni.

Come trattare la “depressione dei cuccioli”?

C’è aiuto. Per prima cosa, idealmente sarebbe a informarsi sulla razza che vuoi adottare. Questo può aiutarti a darti alcune linee guida sulle cure di cui avrà bisogno il tuo futuro amico a 4 zampe. Ad esempio, Border Collies sono cani fantastici ma hanno bisogno di un duro lavoro. Devono stare impegnati. Se dai loro le giuste opportunità, saranno cani molto felici. Metti un Border Collie in un appartamento in cui è rinchiuso per 16 ore al giorno, probabilmente non ci sarà tortura peggiore di questa.

Se hai già il tuo cucciolo, è importante sapere cosa può fare un cucciolo fisicamente e cosa non può fare un cucciolo. Ad esempio, un cucciolo di 8 settimane può tenere la sua urina solo per 3 ore. Un cucciolo di 12 settimane può tenere la sua urina solo per 5 ore. Se lasci un cucciolo da 8 settimane per 8 ore, avrà un incidente. Capire cosa può e non può fare un cucciolo ad ogni età è fondamentale per capire il cucciolo ed evitare problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*