Come prendersi cura di un cane peloso?

Chi non vorrebbe rannicchiarsi accanto a un grosso cucciolo peloso o coccolarsi con un bozzolo più piccolo?

Naturalmente, la più grande preoccupazione in questo caso sono i capelli lunghi e setosi del nostro amico. Nel caso dei cani pelosi, ci concentreremo non solo sull’aspetto del loro mantello, ma anche su ciò che rimane dietro di loro, cioè i peli che questi cani lasciano volontariamente o senza la loro volontà.

Vediamo insieme di seguito come possiamo prenderci cura di questi razze di cani lanuginosi nella maniera più corretta, in tal modo che i peli sul tappeto, mobili e vestiti ci rendano meno a disagio.

Quanti peli perde un cane peloso?

Naturalmente, i cani soffici hanno molti peli, altrimenti non sarebbero morbidi e così carini. E potresti capire cosa significa molto pelo quando si tratta di esso sui tappeti, mobili e vestiti. Ma non ti preoccupare; tenere un cane lanuginoso non significa necessariamente che dovrai passare un sacco di tempo con l’aspirapolvere in mano.

Sia i cani a pelo corto che le razze di cani pelosi sono in una certa misura sulla stessa bilancia per quanto riguarda la caduta dei capelli.  Esattamente, dipende più dalla razza che dal tipo di pelo. Alcune razze a pelo corto, come Labrador Retriever, possono effettivamente perdere più rispetto ad una razza a pelo lungo, come lo Shih-Tzu.

Con quasi tutti i cani, puoi aspettarti dei peli in casa. Fortunatamente, la cura regolare può aiutare a tenere le cose sotto controllo.

Come prendersi cura di un cane peloso?

Sono disposto a scommettere che hai avuto la tua giusta dose di frustrazione nella ricerca di mantenere il tuo cucciolo bello e senza grovigli.

Quanto tempo sei rimasto a spazzolarlo solo per averlo di nuovo pieno di stuoie e alla fine essere costretto a far radere completamente il tuo barboncino? La chiave è avere gli strumenti e le tecniche giuste per evitare grovigli, rasature o spese costose su un toelettatore di animali professionale.

Vorrei sottolineare che: Governare il tuo cane lanuginoso su una base regolare aiuta a mantenere un pelo lucido e una pelle sana. La toelettatura abituale può aiutarti a mantenere pulito il tuo cucciolo, ti consente di tenere d’occhio la salute del tuo cane, ma può persino diventare un’esperienza di legame per entrambi. Ecco alcuni suggerimenti su come farlo correttamente:

Spazzolarlo con regolarità

Alcuni soffici cuccioli devono essere spazzolati quotidianamente. Altri possono cavarsela con la toelettatura una volta alla settimana o ogni pochi giorni. Analizza il pelo del tuo cane per stabilire un programma di toelettatura adeguato.

Una delle prime cose da guardare prima dalla spazzola è controllare se sono presenti tappetini o grovigli spessi.

La stuoia leggera può essere spazzolata, spesso con un piccolo aiuto di un buon shampoo e trattamento di condizionamento. Ma i cani con stuoie pesanti sono una storia diversa …(I punti teneri che sono scomodi per il cane e possono essere molto dolorosi da spazzolare se sono profondamente aggrovigliati sono: la parte anteriore delle gambe, dietro le orecchie e sotto le ascelle.)

Un po ‘di manutenzione quotidiana usando gli strumenti e le tecniche giuste manterrà il tuo cucciolo bello bello.

Cerca di vedere se i capelli possono essere facilmente separati abbastanza da vedere la pelle. Se non riesce a separare completamente i capelli, questo è un altro brutto segno. Se vedi questi problemi, allora c’è solo un’opzione umana: raderli completamente.

So che molti proprietari odiano doverlo fare (se preferiscono i cappotti più lunghi), ma come i proprietari di cani dobbiamo prima pensare al loro benessere.

Quindi, per risolvere questo dilemma, i proprietari non devono solo pettinare i peli superficiali, ma scendere in profondità per trovare tutti quei grovigli nascosti, prima che si trasformino in tappetini dolorosi.

Fare il bagno se necessario

Oltre alla spazzolatura, molti cani pelosi richiedono bagni regolari. Quanto spesso? Dipenderà dalla razza e dal livello di attività del tuo cane. Assicurarti di usare uno shampoo e un balsamo sicuri per gli animali.

Nel caso della stuoia leggera, lo Shampoo e il balsamo aiutano? – Assolutamente. MA, a poche condizioni …

Devi assolutamente risciacquare tutto lo shampoo e il balsamo quando hai finito e dopo devi spazzolarli. Ciò che tende a succedere è che qualsiasi sapone o shampoo che non venga risciacquato si aggregherà alle radici dei capelli, causando ancora più stuoie e uno  groviglio molto difficile.

Detto questo, se risciacquati correttamente, questi prodotti lasceranno sicuramente  la pelliccia del tuo cane morbida e possono rendere molto più facile la toelettatura.

Non dimenticare le orecchie, il naso, i denti e le unghie

Sebbene queste aree non necessitino di manutenzione su base giornaliera, non dovrebbero essere trascurate come parte della normale routine di toelettatura. Usa un panno umido o un batuffolo di cotone per pulire le orecchie e le rughe del naso, se necessario, lava spesso i denti e tieni le unghie del tuo cane peloso o meno tagliate per avere piedi sani.

Tieni d’occhio il quadro posteriore

Con i cani a pelo più lungo, potresti voler tagliare questa zona, in quanto aiuterà a evitare che la pelliccia del tuo cucciolo si sporchi.

Sii paziente, coerente e positivo

Premia il tuo cane se durante la toelettatura si è comportato bene, non costringerlo mai a una sessione di spazzolatura e abbi pazienza mentre lavori. La cura del tuo cane peloso dovrebbe essere qualcosa che può piacere ad entrambi.

Chiedi aiuto quando ne hai bisogno

Se affrontare gli smalti o i bagni non fa per te, o il pelo del tuo cane ha bisogno di cure extra, non aver paura di andare dal toelettatore per chiedere aiuto.

Quali sono gli strumenti giusti per la cura di un cane peloso?

Spazzolare tutti i giorni (soprattutto dopo la ricreazione o l’ora del bagno) è importante, ma avere buoni strumenti farà la differenza.

Se il tuo cane ha una doppia mano di pelo, avrà bisogno di strumenti di toelettatura diversi rispetto ai suoi cugini canini a rivestimento singolo. Scegli il pennello e il pettine giusti per il tipo di pelo del tuo cane. Se non sei sicuro di quale spazzola portare a casa, il tuo veterinario può fornire una raccomandazione. Di seguito, invece, puoi vedere alcuni dei miei consigli sulle arme giuste da usare:

Prendi un pennello Slicker

Avrai bisogno di un buon slicker. Questa è semplicemente un pennello che è denso di Pin pieghevoli molto sottili (ma forti). Avere centinaia di spille ravvicinate aiuta a separare i peli, penetrandoli in profondità (come una verà affettatrice), il che toglie il rischio delle stuoie pesanti.

Puoi usare:

  • Il Chris Christensen Big K Slicker (Pin lungo) – incredibilmente efficiente nel rimuovere i grovigli e comodo da usare. Questo slicker è considerato il migliore in assoluto da ogni toelettatore professionale che ho incontrato.

Vedi il Prezzo su Amazon

  • Il Chris Christensen Mark III Slicker (Pin medio) – una versione più economica, ma manca alcune funzionalità. I perni non sono così flessibili e la lunghezza dei Pin è minore.  

Vedi il Prezzo su Amazon

Spille pieghevoli e lisci

Le  spille di fascia più alta dello Slicker hanno perni molto flessibili e lisci. Mentre spazzoli il cane, i Pin si piegano all’indietro, allentando la pressione applicata e impedendo loro di irritare la pelle del cane.

Ottieni delle cose facile da gestire

L’impugnatura deve essere comoda da controllare e direzionare in tal modo che che la mano non si stanchi. Inoltre avrai bisogno di qualcosa che sia resistente e non si rompa quando viene inevitabilmente lasciato cadere.

Evita imitazioni economiche

So che è allettante provare una versione economica, ma a lungo andare è meglio ottenere buoni strumenti. Perché? Poiché i perni delle spazzole economiche saranno rigidi e affilati che fanno male al tuo cane, la maniglia si romperà e le setole si consumeranno in pochissimo tempo. In realtà risparmierai acquistando uno strumento valido su una dozzina di strumenti economici.

Finitura

Assicurati che il tuo cucciolo sia privo di tappetino al 100% con uno strumento semplice ed economico. Arriva il Pettine Levriero per salvare la giornata. Scivola delicatamente attraverso il cappotto per “cercare e distruggere” qualsiasi di quele stuoie nascosti che una spazzola affettatrice non riusciva a raggiungere.

Puoi usare:

  • Pettine Levriero con Punte arrotondate in Acciaio Inossidabil – un pettine in acciaio a perno lungo è uno strumento perfetto (ed economico) per rimuovere grovigli profondi che un affettatore non può raggiungere. Si consiglia di utilizzare questo pettine in combinazione con un pennello Slicker.

Vedi il Prezzo su Amazon

Puoi vedere esattamente perché consiglio questi 3 strumenti

Un pennello Slicker per spazzolatura di superfici e grovigli

Un buon affettatore renderà la toelettatura facile e confortevole per il tuo cagnolino. Le spazzole sottili penetrano il suo mantello e gestiscono la maggior parte dei peli superficiali, rimuovendo allo stesso tempo sporco e detriti.

Il problema numero 1° con quasi tutti i pennelli sul mercato è la bruciatura. Mentre lavori attraverso i peli del mantello di tuo cane, le punte appuntite irriteranno la pelle che è abastanza sensibile. Quindi avrai bisogno di uno strumento appositamente progettato per rendere confortevole la toelettatura.

Inoltre, questo strumento per la toelettatura deve essere denso di spille, in modo che mentre spazzoli, ogni spilla riesca a divaricare e separare facilmente i peli del cane.

Quindi qui ho elencato i migliori slicker progettati per evitare bruciature a pennello e massimizzare lo smantellamento delle stuoie.

1. Chris Christensen Big K Slicker

Questo slicker è considerato il migliore in assoluto. Il costo può scoraggiarti, soprattutto quando gli altri pennelli affettatrici sono molto più economici, ma ogni parte di questo strumento è progettata per rendere la toelettatura confortevole per il tuo cucciolo.

Ho usato la mia affettatrice Chris Christensen su i miei cani pelosi per piu di 3 anni senza preoccuparmi dell’ustione. Uno strumento davero miracoloso.

Vedi il Prezzo su Amazon

Punti Forti:

Ogni punta del Pin è stata levigata per evitare di irritare la pelle.
Perni lunghi e pieghevoli per evitare scottature.
Molto denso di spilli, utilizzato per separare i peli e facilitare la sgrassatura.
Design robusto e confortevole (puoi lasciarlo cadere e non si romperà mai).
Lascia il mantello del cane “fluffed”

Punti Debole:

Costoso. Detto questo, è il miglior pennello sul mercato e l’ultimo che tu abbia mai comprato.

2. Chris Christensen Mark III Slicker

Lo Slicker Mark III è in genere una versione più economica della prima raccomandazione, ma manca alcune funzionalità. C’è meno flessibilità nei Pin, quindi fai attenzione all’ustione del pennello e non andare nello stesso punto più di 3 volte. Inoltre, la densità del perno è leggermente inferiore, ma comunque efficace nel smantellamento delle stuoie.
Punti Forti:
Buona densità delli spilli, utilizzate per separare i peli e facilitare la riduzione degli grovigli.
Design forte e robusto.
Punti Debole:

I Pin non si piegano così tanto, il che può portare a bruciature. Non spazzolare nessuna parte del cane più di 3 volte.
La densità dei pin è leggermente inferiore, ma comunque buona.

3. Pettine Levriero con Punte arrotondate in Acciaio Inossidabi

Esistono un milione di repliche di questo pettine esatto, ma preferisco usare questo perché i perni sono più forti e le punte sono ammorbidite per evitare di ferire il tuo cane. I lunghi spilli penetrano in profondità nel loro mantello, scardinando eventuali grovigli nascosti vicino alla superficie della pelle. Un must assoluto per la cura di cappotti spessi.

Vedi il Prezzo su Amazon

Punti Forti:
Super conveniente.
Strumento rapido per ritocchi finali.
Spilli lunghi per rimuovere tappeti e detriti profondi.
Punti Debole:

Questi si rompono nel tempo e gli aghi del pettine si piegano. Per fortuna, è economico da sostituire.

4. Prodotto opzionale (ma utile)

Se vuoi dare al tuo cane una cura completa senza andare da un toelettatore professionale (e potenzialmente risparmiare un po ‘di soldi), puoi usare alcuni shampoo o spray districante per aiutarti nel tuo smantellamento delle stuoie. Fanno una grande differenza, specialmente per quei cuccioli che amano rotolarsi e giocare. (Ti guardo, ogni singolo Labradoodle!!!)

Rimozione groviglio da Tropiclean

Nuova formula con un modo rivoluzionario per rimuovere tappetini, grovigli.

Usa il Tangle Remover per dimezzare il tempo di spazzolatura, ravvivando i cappotti danneggiati, ripristinando l’elasticità e lasciando i capelli con una lucentezza sana.

Vedi il Prezzo su Amazon

Economico ed efficace. Va bene per le stuoie leggeri a medi. Potrebbe non essere d’aiuto con tappetini pesanti o estremi.

Strumento rapido per ritocchi finali.

Il districante funziona meglio dopo il bagno, usa una generosa quantità di spray districante e lascialo in ammollo per 10 minuti prima di pulire.

Cura il tuo cane peloso come un vero professionista!

Quel mantello lungo, quei ricci folti e belli hanno bisogno della nostra attenzione quotidiana o si trasformeranno in un bellissimo disastro. Fai uso di un’affettatrice, un pettine di levriero e quei trucchi facili da governare un cane peloso discritti qua sopra  per mantenere libero il tuo cane da grivogli e stuoie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*