Avvelenamento del cane con veleno per i topi

I rodenticidi o normalmente chiamati veleno per i topi sono sostanze chimiche progettate per uccidere i roditori. È abbastanza triste che alcune persone lo usino in modi cattivi come uccidere i cani del vicinato.

Uccidere i ratti con i veleni non è facile perché essi hanno abitudini e comportamenti di alimentazione degli scavenger (animali necrofagi che connsumano carne di cadaveri o carogne di altri organismi morti). I ratti trovando il cibo, ne mangeranno solo un po ‘e attenderanno un po’. Se si sentono a posto o senza segni e sintomi di malattia, continueranno a mangiare il resto del cibo.

Il veleno per topi è disponibile in varie dimensioni e forme. Si usa le combinazioni che rendono le palline dell’esca saporite in modo che i ratti siano atratti a mangiarle, ma i problemi principali sono che anche il tuo cane può mangiare le palline dell’esca che a loro volta possono causare sanguinamento interno e in alcuni casi uccidere il cane.

Quando i cani mangiano veleno per topi non mostrano immediatamente i sintomi. I segni di malattia di solito si vedono entro poche settimane.

I cani specialmente i cuccioli possono anche ricevere veleno per topi nel loro corpo mangiando un topo morto o un cadavere che ha già mangiato palline di esche. Questo è chiamato avvelenamento secondario.

Uno dei maggiori problemi è che è difficile sapere l’ora esatta o il giorno in cui il tuo cane ha mangiato il topo e che tipo di veleno ha mangiato prima quei ratti. Di solito è troppo tardi per dare trattamenti quando i sintomi come il sanguinamento sono chiaramente visibili dall’esterno.

Quando si utilizza il veleno per topi, si dovrebbe essere consapevoli del fatto che le sostanze chimiche tossiche all’interno dei pellet non uccideranno immediatamente il topo. Di solito ci vogliono circa un paio di giorni per mostrare il risultato. Durante questi pochi giorni i parassiti possono andare in molti posti diversi prima che muoiano davvero, quindi non devi lasciare che il tuo cane vada fuori senza nessuna sorveglianza. Pulire i cantieri e le garze quando possibile per ridurre notevolmente il rischio.

Si potrebbe notare che molti sintomi di veleno da ratto sono simili ad altri tipi di malattia e la gravità dipende principalmente dalla quantità di veleno ingerito e dal tipo di sostanza chimica.

Sintomi del cane nel caso del veleno per i topi

Nel caso in cui il tuo cane ha inghiottito veleno per i topi, esso può:

  • essere noioso, eccitato, bavoso, affaticato
  • rifiutare il cibo
  • la saliva può essere mescolata con il sangue dovuto al sanguinamento interno da gengive, polmone
  • sanguinare esternamente dal naso (epistassi), retto (ematochezia)
  • avere le feci verde brillante che è causato da mangiare palline di esca di ratto
  • urinare sangue
  • il sangue può coagularsi
  • avere la camminata non coordinata
  • tremori muscolari
  • debolezza
  • freddo
  • incapacità di stare in piedi
  • lieve tosse
  • problemi ai polmoni
  • difficoltà respiratoria
  • depressione mentale
  • vomito
  • diarrea
  • coma
  • ecchimosi
  • la perdita di capelli

Trattamento del avvelenamento con il velono per i topi

Se sei sicuro che il tuo cane ha ingerito veleno per i topi, dovresti immediatamente indurre il vomito e portare il tuo cane dal veterinario il più rapidamente possibile e non lasciare che mangi o beva qualcosa dopo il vomito.

Più veloce porterai il ​​tuo cane dal veterinario e riceverai i trattamenti giusti,più  maggiore saranno le possibilità di cura e di sopravvivenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*